Il palazzo delle Scuderie del Quirinale

    Costruito nell'arco di un decennio (1722 - 1732), il palazzo delle Scuderie al Quirinale delimita, con il Palazzo del Quirinale e quello della Consulta, lo straordinario spazio urbano al centro del quale è posta la fontana con le statue dei Dioscuri e l'obelisco ritrovato nell'Ottocento nei pressi del Mausoleo di Augusto.

    L'edificio delle Scuderie è collocato a ridosso del muro che chiude il giardino Colonna e poggia sui resti, in parte ancora visibili, del grandioso tempio romano di Serapide.
    La superficie complessiva delle Scuderie Papali è di circa 3000 metri quadrati, distribuiti su più piani. In particolare, al primo e al secondo piano ampi spazi di circa 1500 metri quadrati costituiscono la zona espositiva. Al piano ammezzato è allestita una caffetteria mentre il piano terra ospita i servizi di accoglienza, la libreria, il negozio di oggettistica e spazi riservati a iniziative collaterali alle mostre.

     

     

     

     

    La Veduta

    Una finestra mozzafiato; 180° per un panorama dal "più alto" dei Sette colli storici.
    La vetrata progettata da Gae Aulenti nell'ambito dei lavori di ristrutturazione e di restauro delle Scuderie del Quirinale è sicuramente una delle attrattive della nuova sede espositiva romana.

    Dall'Altare della Patria alle cupole delle chiese - in lontananza si scorge San Pietro - dai tetti delle case nei rioni del centro storico alle quinte verdi del Gianicolo, di Monte Mario e del Pincio...
    ...sono centinaia le curiosità da scoprire o da riconoscere osservando Roma da questo punto di vista privilegiato.



    Ingrandimento della Veduta panoramica dal Palazzo

     


Print    

Wi-fi

Le Scuderie del Quirinale sono Wireless. Per accedere al wi-fi seguire la procedura di registrazione all'indirizzo https://www.palaexpo.it/wifi (La pagina è visibile solo navigando all'interno della sede)

Accedi