Frida Kahlo. Incontri

In occasione della mostra Frida Kahlo alle Scuderie del Quirinale
il Palazzo delle Esposizioni presenta
 
Incontri con Frida Kahlo
19 marzo - 21 maggio 2014
 
Come di consueto, le Scuderie del Quirinale offrono al pubblico un programma di incontri di approfondimento sui temi della mostra. Alcuni fra i più autorevoli conoscitori e interpreti dell'opera di Frida Kahlo introducono i visitatori alla biografia e ai tratti più salienti e distintivi dell'opera della celebre artista messicana.
 
19 marzo, ore 18.30
SALOMON GRIMBERG
La desolazione di Frida Kahlo (in inglese con traduzione simultanea)
Tra i maggiori esperti della vita e dell'opera di Frida Kahlo, Grimberg privilegia un'interpretazione dell'artista basata sull'introspezione analitica della sua complessa personalità alla luce della sua difficile vicenda biografica.
 
21 marzo, ore 18.30
JAVIER GARCIADIEGO
Frida Kahlo e il Messico rivoluzionario (in spagnolo con traduzione simultanea)
L'arte di Frida Kahlo interpretata alla luce della storia del suo Paese, una preziosa testimonianza di Javier Garciadiego, Presidente del Colegio de México, ritenuto il maggiore esperto di storia moderna e contemporanea messicana, vista in particolare nelle sue connotazioni politiche e culturali.

>> filmato della conferenza
 
26 marzo, ore 18.30
HELGA PRIGNITZ-PODA
Frida Kahlo: l'attitudine classica (in tedesco con traduzione simultanea)
La curatrice della mostra rilegge l'opera di Frida Kahlo evidenziando riferimenti sorprendenti e nessi inattesi con l'universo della classicità: i miti antichi, le suggestioni poetiche e letterarie, le amicizie "italiane".

>> filmato della conferenza
 
2 aprile, ore 18.30
ACHILLE BONITO OLIVA
Frida Kahlo, bella di nessuno.
Achille Bonito Oliva ci guida lungo l'evoluzione, sicuramente non lineare, del linguaggio dell'artista messicana, sottratto a ogni rischio di globalizzazione culturale, grazie all'incessante ricerca di un'identità personale. 

>> filmato della conferenza
 
23 aprile, ore 18.30
LUIS-MARTIN LOZANO
Frida Kahlo e l'Avanguardia: Nuova Oggettività e Surrealismo (in spagnolo con traduzione simultanea)
Frida Kahlo rappresentò fin dai suoi esordi l'esuberanza culturale del suo tempo. Tra i più autorevoli studiosi mondiali dell'arte messicana del primo Novecento, Lozano spiega come Frida seppe coordinare le traiettorie dei  principali movimenti culturali internazionali del suo tempo.

>> filmato della conferenza
 
7 maggio, ore 18.30
MARIO SARTOR
Modernità e America latina. Sintonie e dissonanze
L'epoca in cui operò Frida Kahlo fu tra le più fertili che l'arte dell'America Latina abbia mai conosciuto, anche grazie a un processo di assimilazione di molte tendenze internazionali tra cui spiccano il Futurismo, la Metafisica, il Novecento Italiano, il Surrealismo. Ne discute Mario Sartor, docente di arte latinoamericana all'Università di Udine.

>> filmato della conferenza
 
14 maggio, ore 18.30
JAMES OLES
Guardare negli occhi lo spettatore. Frida Kahlo e l'autoritratto in Messico (in inglese con traduzione simultanea)
James Oles, fra i più influenti studiosi di arte messicana, concentra la sua attenzione sugli autoritratti di Frida Kahlo nel più ampio contesto della storia dell'arte messicana, dal periodo vicereale sino alle opere di artisti moderni e contemporanei.

>> filmato della conferenza
 
21 maggio, ore 18.30
Pittrici messicane contemporanee
con la partecipazione di CARMEN MAZA DE DEL MAZO, introduce MARIA CAMPITELLI (in spagnolo con traduzione simultanea)
Quanto è rintracciabile oggi, nel lavoro delle pittrici messicane contemporanee, l'eredità di colei che Diego Rivera definì "la prima donna della storia dell'arte che con onestà assoluta e senza compromessi ha trattato alcuni soggetti specifici che riguardano le donne"?

Le opere delle artiste presentate saranno esposte nel foyer della Sala Cinema del Palazzo delle Esposizioni.

>> filmato della conferenza

 
Si ringrazia Il Gioco del Lotto


 
Info
Palazzo delle Esposizioni - Sala Cinema
scalinata di via Milano 9 a, Roma
INGRESSO LIBERO FINO A ESAURIMENTO POSTI
I posti verranno assegnati a partire da un'ora prima dell'inizio di ogni incontro
Possibilità di prenotare riservata ai soli possessori della membership card